Il Vangelo : Gesù dettò a Tommaso

Gesù insegna ai bambini
 

Introduzione

   
"E l'ignoranza a proposito del Padre produsse angoscia e terrore. L'angoscia divenne densa come nebbia, tanto che nessuno poteva vedere. Per questo motivo l'Errore divenne potente: plasmò la sua sostanza con il vuoto, ignorando la verità, e prese dimora in una finzione, creando con bell'artificio qualcosa che sostituisse la verità." 

(Vangelo della Verità)

 Il vangelo che Gesù dettò a Didimo Giuda Tommaso, impropriamente chiamato il vangelo di Tommaso, viene considerato il più antico tra i vangeli , e comunque assolutamente antecedente ai quattro vangeli canonici, canonizzati appunto dalla chiesa stessa, infatti esso è stato redatto quando Gesù stesso era ancora Vivente “Gesù dettava io scrivevo”.
    Per tale motivo è da considerare come il "primo" è il vangelo di "Gesù stesso" , mentre solo il commento finale (anch’esso tradotto dal papiro originale) è stato scritto dal pensiero di un Uomo (Didimo-Tommaso).
   Dalla lettura dello stesso si percepisce una verità immutabile nel tempo, ove si trovano solo parole di puro amore a somiglianza di Gesù stesso,(da scartare traduzioni ove leggiamo parole del tipo Maledetti!!, oppure Odiare!!) , Gesù mai! pronuncerebbe tali parole nei confronti delle proprie anime , create da Dio a sua somiglianza con immenso amore.

 Esso è considerato un vangelo quasi oscuro dal significato nascosto, ma in verità agl’occhi di coloro che si affacceranno ad esso, con spirito di umile conoscenza interiore, piano piano esso svelerà, la verità pseudo-nascosta (“Io svelo i miei misteri a coloro che sono degni dei miei misteri”), per cui frasi e parole senza alcun senso apparente, prenderanno corpo e significato dentro di voi, ma non è la scrittura che sarà mutata,  essa è scritta ed è invariata da duemila anni, siamo noi a crescere grazie ad essa ed alla nostra volontà e sete di conoscenza, di poter finalmente trovare la risposta alla domanda delle domande  "Chi siamo???"

Il motivo per cui ho pubblicato in questo sito tali scritture , e di far conoscere a coloro che ancora non hanno mai letto, tale percorso di crescita interiore ,( il vangelo dettato da Gesù a Tommaso),o farlo conoscere sotto una altra visione e/o traduzione, a coloro che già lo avessero letto ,ma con uno spirito o visione diversa o comunque priva di pregiudizi o paure.

Buon percorso interiore di avvicinamento al Fuoco dell’amore di Dio .

Patrizio.

asede